"La scherma è una scienza ed arte ad un tempo che insegna, con i principi razionali, a servirsi dell'arma bianca per difendersi dell'avversario ed offenderlo" Masaniello Parise 1800

accademia schermistica fiorentina accademia schermistica fiorentina Coni FIS

A Firenze dal 1986

La Palestra

La Palestra di Scherma è stata innaugurata l'11 gennaio 2008.

L'ampia Sala da Scherma consente la possibilità di usare ben 6 pedane di scherma regolamentari, e sfruttare molti spazi per le attività motorie, inoltre un'area specifica per il riscaldamento e gli esercizi muscolari è dotata di due spalliere e numerosi attrezzi ginnici.

Le ampie vetrate consentono un'ottima luminosità interna.

Entrando nel Palascherma si trova un accogliente ingresso con una ben organizzata segreteria, quindi il corridoio porta all'interno della Sala da Scherma.

Il Palascherma offre quattro spogliatoi, uno per lo staff tecnico uno femminile uno maschile ed uno per i più piccoli; gli spogliatoi hanno armadietti e spazi funzionali.

Nella Sala da Scherma un'ampia stanza è utilizzata come armeria. All'esterno della Palascherma, nell'area Costoli, è possibile sfruttare ampi spazi verdi per svolgere l'attività fisica.

Scherma in pillole

Fioretto

E' un'arma di punta. Il bersaglio valido è il busto, se la stoccata è portata al di fuori del giubbetto elettrico che determina il bersaglio valido l'azione viene comunque arrestata.

Il fioretto è un'arma convenzionale, ovvero l'atleta che per primo acquisisce la priorità d'attacco ha ragione sull'avversario, che per difendersi dall'azione offensiva dell'attaccante, dovrà neutralizzare l'attacco con un gesto difensivo (parata), e successivamente contrattaccare (risposta).

Il fioretto è l'arma con la quale tutti gli atleti prendono confidenza con la scherma.

Spada

E' un'arma di punta. Il bersaglio valido è tutto il corpo dello schermidore.

Nella spada non vige la convenzione schermistica, per cui il punto è dell'atleta che prima tocca l'avversario

Sciabola

E' un'arma di punta, taglio e controtaglio. Il bersaglio valido è tutta la parte superiore del corpo dello schermidore, delimitata da un giubbetto elettrico e da una maschera elettrificata

La sciabola è un'arma convenzionale, ovvero l'atleta che per primo acquisisce la priorità d'attacco ha ragione sull'avversario, che per difendersi dall'azione offensiva dell'attaccante, dovrà neutralizzare l'attacco con un gesto difensivo (parata), e successivamente contrattaccare (risposta).

Segreteria

La segreteria dell'Accademia Schermistica Fiorentina si trova all'interno della palestra ed è a disposizione per ogni informazione nei seguenti giorni:

dal Lunedì al Giovedì

dalle ore 17:00 alle 19:00

Facebook
Sostenitori e Partners